Blog: http://lapsus.ilcannocchiale.it

il nostro essere sempre altri e altrove

In passato veniva spesso ripetuta una formula, per esempio a proposito di 'handicap': Noi e Gli Altri

Però:
se si parla di Americani... noi siamo ... gli altri
se si parla di Europei... noi siamo... gli altri
se si parla di Italiani... noi siamo ... gli altri
se si parla di Occidente... noi siamo ... gli altri
se si parla di Globalizzazione... noi siamo ... gli altri
se si parla di Israele... noi siamo ... gli altri
se si parla di Nord del Mondo... noi siamo ... gli altri
se si parla di Sinistra... noi siamo ... gli altri

mai noi stessi, sempre... noi siamo ... gli altri

è come se la Storia d'Italia, finita nel 1945, o quella d'Europa, finita nel 1918, o quella del Comunismo, finita nel 1990... ci avessero per sempre tolto la capacità ma anche il desiderio di identificarci in alcunchè, che non sia 'altro', diverso, 'contro'.

siamo perennemente abitanti del Paese di Utopia.

ci sarà la guerra? ... noi siamo ... gli altri ... e dunque non ci interessa sapere come verrà condotta, cosa succederà a noi e a loro, se ci sono modi per sopravvivere, o prospettive per il dopo... noi siamo ... gli altri, altrove... la guerra l'avranno fatta gli altri, altrove.... nel bene e nel male... noi che c'entriamo?

non ci sarà la guerra? ... noi siamo ... gli altri... e dunque indifferenti a ciò che questo significherà in concreto, per il Medio Oriente, o l'Estremo Oriente, l'Africa, il Sud America o l'Occidente... perchè... noi siamo ... gli altri, altrove.... e essere altro da questa guerra annunciata sarà motivo di trionfo e di rinnovate speranze.... di poter rimanere altrove... altri... e dunque... scusate....

irresponsabili, non responsabili, dissociati dal Mondo e dalle sue Quotidianità...

certo essere o dichiararsi 'qualcuno', 'per qualcosa' è fuori moda, politicamente scorretto nell'Era Post-Ideologica... naturalmente 'Post' solo per noi, perchè ... noi siamo ... gli altri

Pubblicato il 18/2/2003 alle 11.25 nella rubrica Altrove.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web