Blog: http://lapsus.ilcannocchiale.it

Italia 2005: libertà di informazione (sempre più) abrogata

Intanto ad essere rapite e sequestrate sono donne giornaliste 'non embedded', sequestrate e rapite perchè tacciano, ma non sui 'crimini USA', bensì sulle elezioni irachene e sulle loro conseguenze, e, per quel che se ne sa, da iracheni 'resistenti' Intanto il lavaggio del cervello mediatico, a 'sinistra' (?), continua ogni mattina: Radio Popolare sempre peggio. Accendi la radio ed è tutto un dimostrare che ogni cosa, ogni, dipende da USA e Israele, a partire dal Libano, dove gli unici innocenti sarebbero siriani e hezbollah. Quanto agli accordi Israele-Palestinesi, ovvio che siano a tutto ed esclusivo danno dei Palestinesi, e che era meglio Arafat e la guerra infinita. La libertà di informazione in questo paese viene ogni giorno di più azzerata da questa assurda contrapposizione bipolare, per cui sei costretto a sorbirti o la propaganda di regime, o quella della sua pretesa 'opposizione', che nel caso della 'sinistra sinistra', fa imperterrita il gioco del regime: esattamente come in Iraq. Non so quanti abbiano letto l'articolo storico riportato sopra (RsF: Le contrôle des médias : "une vieille habitude") che racconta come in Iraq ai tempi della rivoluzione (anni '50) la libertà di informazione sia stata via via sempre più 'abrogata' stretta nella morsa dei nazi-baasisti da un lato, e dei filosovietici dall'altro. "Fred giusto. le notizie quelle vere sono le veline dei giornalisti tappati dentro l'albergo e quello che l'us army decide di lasciar passare, non quello che una giornalista vede con i suoi occhi e sente con le sue orecchie. scusa. non ci avevo pensato. inviato il 20.02.2005 22:46:54" ----- by lapsus dimenticavo l'ultima notizia sull'ultima donna giornalista sequestrata "A Mosul sequestrata insieme al figlio di 10 anni una reporter della tv pubblica irachena." ( http://www.repubblica.it, 21 Febbraio 2005) In Blog Trotter: L'Asse del Male, Commenti e Blog Trotter Monitor Vauro

Pubblicato il 21/2/2005 alle 11.10 nella rubrica Psicologia e Guerra.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web