Blog: http://lapsus.ilcannocchiale.it

Medio Oriente. Barghuti ci ripensa e si candida alle elezioni palestinesi.

Questa notizia, che mi ha letteralmente colpito al punto da risvegliarmi dal torpore mediatico di quest'ultimo mese, sarebbe da mettere nella 'sezione' Psicologia e Guerra... mah... o ... Intrighi... ? Fatto sta che sto usando la Rete, ed il tempo che trascorro a riversarvi idee e contenuti, in modo sempre più serendipico, o si dovrebbe dire... zen ? Ad esempio ho scoperto i... Labirinti... che si possono costruire utilizzando il vecchio MOO, e poi traferire in altri sistemi: ne è nata Suburbia Wiki, versione asincrona di quella su web, ma ... sincronizzabile... visibile in Suburbia enCore MOO ... E la notizia? Eccola: Gaza, 1 dicembre 2004 Marwan Barghuti è tornato sulla decisione di non candidarsi alla presidenza palestinese. Il leader oltranzista, condannato all'ergastolo in Israele, ha fatto sapere dal carcere che il 9 gennaio sarà fra gli aspiranti alla successione di Yasser Arafat. Barghuti dovra' "correre" da indipendente visto che il candidato ufficiale di Fatah, fazione di cui egli era responsabile in Cisgiordania, sarà l'ex premier palestinese Abu Mazen. A quanto si è appreso da fonti palestinesi, Barghuti ha chiesto alla moglie, durante una visita in carcere, di far iscrivere il suo nome nella lista dei candidati. Il termine per la registrazione scade alla mezzanotte di oggi. (rainews24.rai.it, 1 Dicembre 2004)

Pubblicato il 1/12/2004 alle 23.5 nella rubrica Serendipity.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web