Blog: http://lapsus.ilcannocchiale.it

PTS Nasce a Napoli il Partito Trasversale dei Si

Maggio 18th, 2008

Il governatore della Campania: “Finora ha vinto il no
Ora bisogna far nascere un partito trasversale del sì”
Bassolino, mano tesa a Berlusconi
“Deve farcela, o qui affondiamo”
La guerriglia dei cassonetti e l’assalto ai campi rom dimostrano la caduta
di spirito civico. L’unica possibilità che abbiamo è collaborare col governo

di ROBERTO FUCCILLO

http://www.repubblica.it

Intanto è il suo assessore Claudio Velardi a punzecchiare il sindaco Iervolino e ribadisce che la città è senza guida.
“Dico che al grande partito del sì dobbiamo aggiungere a Napoli la fermezza delle istituzioni contro chi soffia sul fuoco. Perché nei fatti di questi giorni non c’è solo la camorra, ma c’è anche la camorra”.


Partito Trasversale dei SI’ dunque, ma a CHI ? Se alla Camorra, perchè almeno non dirlo ?

Perchè questo sembra essere il programma, a livello nazionale, del Partito Trasversale dei Sì, accordi a tutto campo con Mafia, Ndrangheta, Camorra.

Ma se così è, questa scelta politica dovrebbe essere per intero e per esteso proposta al Paese, in totale trasparenza. Specificandone i costi (certi) e i benefici (incerti).

Altrimenti non si tratterebbe più di un partito trasversale, ma di una resa senza condizioni dei partiti e della politica ai poteri forti e armati locali, nazionali e multi-nazionali della criminalità organizzata.

Pubblicato il 18/5/2008 alle 11.10 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web