Blog: http://lapsus.ilcannocchiale.it

Allonsenfants: democrazia è assunzione di responsabilità, personale

riposto qui - con qualche aggiunta e correzione, l'esternazione di un mio stato d'animo che dura da giorni (e che tra l'altro è espresso dalle riserve sulla 'svolta' su cui sta per dibattere il Parlamento) Bush, Berlusconi, Annan, Bertinotti, Pannella, il Vaticano... TUTTI !!!!!!!!!!!!... stanno a spaccare le palle su "è la guerra? non è la guerra? e con l'ONU (e le garanzie di pace eterna vaticana) è meno guerra? è più guerra?" QUANDO LA DOMANDA - CUI - NESSUNO - RISPONDE È COME si combatte contro il terrorismo E si difende la sicurezza degli Iracheni (altrove: di Israele E dei Palestinesi) ?

  • CON DECINE DI MORTI AL COLPO PER BOMBARDAMENTI E CANNONATE E MISSILI 'PER ERRORE' RESPONSABILI DELLA MORTE DI DONNE E BAMBINI ?
  • CON GLI INTERROGATORI COERCITIVI (LEGALIZZATI DALLA CHIESA (che se ne intende) O DALL'ONU) = TORTURE ? (ancora ieri sera Bertinotti ripeteva PER COMBATTERE IL TERRORISMO CI VUOLE PIU' INTELLIGENCE: DA ALMENO UN MESE SAPPIAMO BENE COSA SIGNIFICA 'PIU' INTELLIGENCE', SIGNIFICA PSYOPS, 'TORTURE', AUTORIZZATE SULLA PIU' VASTA SCALA POSSIBILE) NELLA II GM POCHI AVEVANO MODO DI DECIDERE SE FOSSE GIUSTO O MENO BOMBARDARE INTERE CITTA', ANCHE CON BOMBE INCENDIARIE, V2, ATOMICHE OGGI NO! SIAMO TUTTI - TUTTI - RESPONSABILI QUESTA È LA DEMOCRAZIA MA ALLORA: SIAMO DAVVERO E CONSAPEVOLMENTE SICURI DI VOLERCI RENDERCI RESPONSABILI DI CRIMINI DI GUERRA (ACCIDENTALI O MENO) PER UNO SCOPO CHE (ACCETTIAMO PURE CHE SIA 'IDEALE' MA SAPPIAMO TUTTI CHE LA POSTA IN GIOCO È - ANCHE - LO SFRUTTAMENTO DELLE RISORSE ENERGETICHE DEL GLOBO, IN IRAK, COME NEL CAUCASO E IN AFRICA - VEDI SUDAN E SENEGAL) NON SAPPIAMO NEMMENO SE CON QUESTI MEZZI VERRA' RAGGIUNTO ? IO NO ! Insisto su questo punto perchè a me sembra fondamentale: IL FINE NON GIUSTIFICA I MEZZI, IL FINE -SONO- I MEZZI Chi,
  • sia tra coloro che appoggiano la guerra in Irak (e la sua matrice Israelo-Palestinese) convinti di 'esportare la democrazia',
  • sia tra coloro che si sono appellati per mesi all'ONU,
  • sia tra coloro che credono in una posizione 'di garanzia' del Vaticano (lo stesso che ospitava poco più di un anno fa il macellaio Tarek Aziz) oscillante tra la crociata anti-islamica ed il pacifismo arcobaleno,
  • sia tra coloro che sostengono fino in fondo posizioni anche estreme della 'resistenza' irachena e dell'intifada palestinese non si vuole rendere conto che SI ASSUME UNA PERSONALE RESPONSABILITA' RIGUARDO AI MEZZI IMPIEGATI, ALLE VITTIME PROCURATE, AI BAMBINI USATI E UCCISI, ALLE DONNE RIDOTTE AL RANGO DI UTERI ESPLOSIVI E, SE HA POSIZIONI PUBBLICHE, DA POLITICO O OPINION LEADER, INDUCE ALTRI AD ASSUMERSI LE MEDESIME RESPONSABILITA' chi così ragiona e opera io lo considero un PERICOLOSO INVASATO, E VISCERALMENTE LO MALEDICO ! Assumiamoci FINO IN FONDO e PERSONALMENTE le responsabilità che competono alle scelte che ciascuno di noi predilige BASTA CON GLI INGANNI, LE MEZZE VERITA', GLI ALZATEVI, ANDIAMO! SIAMO UOMINI, O CAPORALI ? inviato il 20.05.2004 09:43:21 nei Commenti a BlogTrotter, Bollettino di pace

    Pubblicato il 20/5/2004 alle 10.1 nella rubrica Psicologia e Guerra.

    Il Cannocchiale, il mondo visto dal web