Blog: http://lapsus.ilcannocchiale.it

E si trovò poco Amato

Milano, al convegno vietato l'ingresso agli studenti "per motivi di sicurezza"
Disagio del titolare del Viminale: "Perchè considerarli una categoria pericolosa?"
Amato e Padoa-Schioppa alla Statale
Ma all'Università l'Aula Magna è semivuota

Amato e Padoa-Schioppa alla Statale. Ma all'Università l'Aula Magna è semivuota

Il ministro dell'Interno Giuliano Amato
MILANO - Convegno blindato fino a risultare deserto oggi all'Aula Magna dell'Università Statale di Milano nonostante tra i relatori ci fossero due ministri, Giuliano Amato e Tommaso Padoa-Schioppa. In aula non più di 150 persone, compresi giornalisti e i numerosi addetti alla sicurezza.

Il convegno aveva come tema 'La riforma delle autorità indipendenti'. Ed è stata proprio la presenza dei due ministri a spingere gli addetti alla sicurezza a vietare agli studenti l'ingresso nell'Aula Magna. Per loro era stata prevista la videoconferenza nell'aula 201. Ma nell'aula 201 non è venuto nessuno.

Di questo si è dispiaciuto in particolare il ministro Amato che all'inizio del suo intervento ha sottolineato il proprio "disagio" come professore universitario. "Come professore, mi mette a disagio parlare all'Università senza la presenza di studenti. Mi mette a disagio il fatto che vengano considerati una categoria pericolosa". Amato ha aggiunto che avrebbe "cercato di capire il perchè" di questa scelta organizzativa.


(19 febbraio 2007)

http://www.repubblica.it

Pubblicato il 19/2/2007 alle 13.39 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web