.
Annunci online

 
lapsus 
lapsus psicologia e polis
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  EMERGENZE
Blog Trotter Monitor
Jerushalayim
Ajeeb
Iraki News Agency
Ha'aretz
PRAVDA forum
World Press Photo
English Dar Alhayat
Uri Avnery's News Pages
Paix Maintenant
Peace Now
Peace Now Israel
Palestine Chronicle
Shalom.it
Nonviolenti.org
Sigmund Freud e Albert Einstein
COPING WITH TERRORISM
The Phenomenology of Trauma and the Absolutisms of Everyday Life
Federal Emergency Management Agency
alzataconpugno
straripando
babi119
esperimento
barnaba
ricordiamocene
miele98
CounterPunch
olifante
stilgar
mises
controcorrente
marioadinolfi
maquiavel
arsenico
calimero
oiraid
nanamalefika
liberopensiero
celeste
notimenospace
shockandawe
sannita
prospettiva_cdv
titollo
panther
cassandra
leguerrecivili
bartleby
mipassaperlatesta.
più che puoi
napoorsocapo
yadoge
  cerca



 

Diario | Psicologia e Guerra | Altrove | Chi è chi | Politichese | Intrighi | Serendipity | Europa | Sviluppo (in)sostenibile | Biotecnologie |
 
Diario
1visite.

22 gennaio 2007

I giorni della merla (e dei merli !!!)

In questi giorni di appassionate e accalorate discussioni sui cambiamenti climatici epocali, quando perfino le previsioni del tempo giorno per giorno sono da tenere sotto osservazione con cura (a volte sembrano pilotate da soggiacenti desideri o interessi di parte, ma non sembra il caso di queste ultime ore: prevedevano freddo e il freddo, almeno qui al nord, arriva) ...

qualcuno si ricorda ancora dei Giorni della Merla? Che, guarda caso, sono proprio quelli più freddi dell'anno, e 'corrono' tra il 29 e il 31 di Gennaio... da qualche secolo... (e forse non è il caso di fare i pignoli, se non iniziano proprio il 29, e non finiscono proprio il 31 di Gennaio, pazienza, neh !)

ho verificato, eh, ad esempio qui, al Centro Geofisico Prealpino:

Secondo la tradizione popolare gli ultimi tre giorni di gennaio coincidono con i tre giorni più freddi dell’inverno. Tanto che perfino la Merla, che un tempo aveva il piumaggio bianco, per riscaldarsi andò a ripararsi in un camino.
Il suo manto divenne grigio per la fuliggine e da allora rimase di tale colore.

la gente ... aveva la sensazione che il “cuore” dell’inverno fosse il periodo più freddo...

E anche qui,
29 30 31 GENNAIO
i giorni della merla e la candelora retaggio del tempo che fu 

Vittoria Inverni 

Gli ultimi tre giorni di gennaio, 29-30-31, sono tradizionalmente considerati i giorni più freddi dell’inverno. Secondo la leggenda, sono chiamati della merla perché, per ripararsi dal gran freddo, una merla si rifugiò con i suoi merlottini in un comignolo, e ne emersero il primo febbraio tutti neri. E neri furono i merli da quel momento, perché prima erano bianchi. Ma perché sono i giorni più freddi dell’inverno? A prescindere che non tutti gli anni sono o saranno stati i più freddi, che siano tra i più gelidi deve avere un fondo di verità se ne è nata una leggenda, che ha sempre per protagonista un merlo. Gennaio aveva ventotto giorni ed era il mese più freddo dell’anno. Giunto al ventottesimo giorno, un merlo, rallegrato, gridò al cielo: “Più non ti curo Domine, che uscito son dal verno”. Gennaio vendicò la bestemmia facendosi prestare tre giorni da febbraio e rendendoli ancora più gelidi.





permalink | inviato da il 22/1/2007 alle 17:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno        febbraio