.
Annunci online

 
lapsus 
lapsus psicologia e polis
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  EMERGENZE
Blog Trotter Monitor
Jerushalayim
Ajeeb
Iraki News Agency
Ha'aretz
PRAVDA forum
World Press Photo
English Dar Alhayat
Uri Avnery's News Pages
Paix Maintenant
Peace Now
Peace Now Israel
Palestine Chronicle
Shalom.it
Nonviolenti.org
Sigmund Freud e Albert Einstein
COPING WITH TERRORISM
The Phenomenology of Trauma and the Absolutisms of Everyday Life
Federal Emergency Management Agency
alzataconpugno
straripando
babi119
esperimento
barnaba
ricordiamocene
miele98
CounterPunch
olifante
stilgar
mises
controcorrente
marioadinolfi
maquiavel
arsenico
calimero
oiraid
nanamalefika
liberopensiero
celeste
notimenospace
shockandawe
sannita
prospettiva_cdv
titollo
panther
cassandra
leguerrecivili
bartleby
mipassaperlatesta.
più che puoi
napoorsocapo
yadoge
  cerca



 

Diario | Psicologia e Guerra | Altrove | Chi è chi | Politichese | Intrighi | Serendipity | Europa | Sviluppo (in)sostenibile | Biotecnologie |
 
Diario
1visite.

31 marzo 2004

Dobbiamo divorziare, ma allo stesso tempo anche sposarci

Divorziare dal passato e sposare un nuovo futuro, in cui la gente possa vivere. Normalmente. Lo afferma Simon Peres in un'intervista riportata da informazionecorretta.com segnalata da liberopensiero PaceinPalestina.it analizza un sondaggio sulla società palestinese 31 marzo 2004 La maggioranza dei palestinesi della Cisgiordania e della striscia di Gaza approva gli attacchi contro la popolazione civile israeliana. Almeno secondo i risultati di un sondaggio d'opinioni - condotto prima dell' uccisione del leader di Hamas Ahmed Yassin - pubblicati mercoledì 31 marzo dal quotidiano israeliano Haaretz. Stando al sondaggio, condotto dal Palestinian Center for Policy and Surevy Research, il 53% dei palestinesi sono a favore degli attacchi contro la popolazione israeliana, un aumento del 5% rispetto a un analogo sondaggio condotto lo scorso dicembre. L' 87% approvano inoltre gli attacchi contro soldati e l' 86% contro coloni degli insediamenti. Nella striscia di Gaza il 27% sono favorevoli a Hamas e il 23% a Al Fatah. Ma nella totalità dei Territori (Cisgiordania e Gaza), quest'ultima organizzazione resta ancora maggioritaria col 27% dei consensi rispetto al 20% per Hamas. Da notare tuttavia che il 40% degli interpellati non hanno voluto precisare le loro preferenze. Tutte le forze che si oppongono a Al Fatah ottengono nei Territori il 35% di consensi. Il 73% si sono dichiarati a favore del piano di ritiro e di sgombero degli insediamenti dalla striscia di Gaza del premier Ariel Sharon. Due terzi degli intervistati giudicano il piano una vittoria della lotta armata contro Israele. Il 61% dubitano però che Sharon sia seriamente intenzionato a realizzare il suo piano. Il giornale non ha precisato il margine di errore del campione e la sua ampiezza. Per chi volesse approfondire: http://www.pcpsr.org/survey/polls/2004/p11epressrelease.html




permalink | inviato da il 31/3/2004 alle 9:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        aprile