.
Annunci online

 
lapsus 
lapsus psicologia e polis
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  EMERGENZE
Blog Trotter Monitor
Jerushalayim
Ajeeb
Iraki News Agency
Ha'aretz
PRAVDA forum
World Press Photo
English Dar Alhayat
Uri Avnery's News Pages
Paix Maintenant
Peace Now
Peace Now Israel
Palestine Chronicle
Shalom.it
Nonviolenti.org
Sigmund Freud e Albert Einstein
COPING WITH TERRORISM
The Phenomenology of Trauma and the Absolutisms of Everyday Life
Federal Emergency Management Agency
alzataconpugno
straripando
babi119
esperimento
barnaba
ricordiamocene
miele98
CounterPunch
olifante
stilgar
mises
controcorrente
marioadinolfi
maquiavel
arsenico
calimero
oiraid
nanamalefika
liberopensiero
celeste
notimenospace
shockandawe
sannita
prospettiva_cdv
titollo
panther
cassandra
leguerrecivili
bartleby
mipassaperlatesta.
più che puoi
napoorsocapo
yadoge
  cerca



 

Diario | Psicologia e Guerra | Altrove | Chi è chi | Politichese | Intrighi | Serendipity | Europa | Sviluppo (in)sostenibile | Biotecnologie |
 
Diario
1visite.

18 febbraio 2003

il nostro essere sempre altri e altrove

In passato veniva spesso ripetuta una formula, per esempio a proposito di 'handicap': Noi e Gli Altri

Però:
se si parla di Americani... noi siamo ... gli altri
se si parla di Europei... noi siamo... gli altri
se si parla di Italiani... noi siamo ... gli altri
se si parla di Occidente... noi siamo ... gli altri
se si parla di Globalizzazione... noi siamo ... gli altri
se si parla di Israele... noi siamo ... gli altri
se si parla di Nord del Mondo... noi siamo ... gli altri
se si parla di Sinistra... noi siamo ... gli altri

mai noi stessi, sempre... noi siamo ... gli altri

è come se la Storia d'Italia, finita nel 1945, o quella d'Europa, finita nel 1918, o quella del Comunismo, finita nel 1990... ci avessero per sempre tolto la capacità ma anche il desiderio di identificarci in alcunchè, che non sia 'altro', diverso, 'contro'.

siamo perennemente abitanti del Paese di Utopia.

ci sarà la guerra? ... noi siamo ... gli altri ... e dunque non ci interessa sapere come verrà condotta, cosa succederà a noi e a loro, se ci sono modi per sopravvivere, o prospettive per il dopo... noi siamo ... gli altri, altrove... la guerra l'avranno fatta gli altri, altrove.... nel bene e nel male... noi che c'entriamo?

non ci sarà la guerra? ... noi siamo ... gli altri... e dunque indifferenti a ciò che questo significherà in concreto, per il Medio Oriente, o l'Estremo Oriente, l'Africa, il Sud America o l'Occidente... perchè... noi siamo ... gli altri, altrove.... e essere altro da questa guerra annunciata sarà motivo di trionfo e di rinnovate speranze.... di poter rimanere altrove... altri... e dunque... scusate....

irresponsabili, non responsabili, dissociati dal Mondo e dalle sue Quotidianità...

certo essere o dichiararsi 'qualcuno', 'per qualcosa' è fuori moda, politicamente scorretto nell'Era Post-Ideologica... naturalmente 'Post' solo per noi, perchè ... noi siamo ... gli altri




permalink | inviato da il 18/2/2003 alle 11:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
       marzo